Quando la montagna scende in città: il Festival Montagna in Scena
16853
post-template-default,single,single-post,postid-16853,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.1,qode-theme-bridge,hide_inital_sticky,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Quando la montagna scende in città: il Festival Montagna in Scena

Quando la montagna scende in città: il Festival Montagna in Scena

Con un tour strepitoso che tocca 70 diversi paesi e 80 città, sta per arrivare anche da noi Montagna in Scena: il Festival di film di montagna dedicato a tutti gli appassionati degli sport in quota, in versione invernale.

Alla sua prima volta in Italia, Montagna in Scena toccherà le principali città del paese: la prima tappa sarà a Milano il 10 Dicembre, seguita da Torino l’11, Bologna il 12, Firenze il 18 e si chiuderà con Roma il 19 Dicembre.

L’inverno è ormai alle porte e siamo nel momento giusto per emozionarci e fare il pieno di energie davanti allo schermo, in attesa delle nostre prossime imprese di stagione.

Il programma del Festival è infatti davvero ricco e comprende quattro pellicole per tutti i gusti: dall’alpinismo al freeride estremo, dall’avventura Himalayana alla realizzazione dell’eterno sogno dell’uomo di librarsi nel cielo con le proprie ali.

Ecco il trailer:

 

Le pellicole selezionate

Si partirà con l’attesa pellicola “Path to Everest” dedicata a Kilian Jornet e al suo rapporto con la montagna più alta del nostro Pianeta.
Il faccia a faccia di Kilian con l’Everest, arriva a conclusione di un progetto avviatosi cinque anni fa, dal titolo “Summit of my Life” nel quale Kilian si è adoperato per raggiungere il record assoluto di velocità in ascensione e discensione di alcune delle più alte e difficili cime del pianeta.
In questa pellicola, Kilian si mostra nelle sue emozioni contrastanti e con la sua carica unica di energia e passione, di volta in volta in cordata con la sua fidanzata storica, Emelie Forsberg, con l’amico Sebastian Montaz o addirittura con il leggendario Reinold Messner.

A seguire sarà proiettato “Evolution of Dreams”: una pellicola tutta al femminile dedicata alle freerider Eva Walker e Jackie Paaso. Cresciute sin da bambine a pali e gare di sci, devono fare i conti con l’infrangersi di alcuni sogni davanti alla dura realtà delle competizioni e degli infortuni per poi ritrovarsi a realizzarne alcuni ancora più grandi.

 

Le grandi pareti non smettono di affascinare: anche il terzo film selezionato si svolge a più di 5000 metri di quota, in Pakistan, nel cuore del massiccio del Karakorum, come diario di viaggio di una spedizione di 5 settimane tra l’Himalaysmo ed il freeride.
Stiamo parlando di “Zabardast” una pellicola di Jérome Tanon.

Chiude la rassegna il cortometraggio “ Weightless”: il celebre parapendista Jean-Baptiste Chandelier sembra quasi voler dimostrare che anche l’uomo può arrivare a sfidare le leggi della gravità e realizzare l’eterno sogno di librarsi nel cielo.

Montagna in Scena a Torino

Montagna in Scena vuole portare i protagonisti dell’alta quota anche in città: l’11 Dicembre sarà presente come special guest  lalpinista Federica Mingolla, tra le più climber più forti e versatili in Italia ed Europa, per raccontare una delle sue ultime avventure sul Monte Bianco. Collaboro all’immagine e alla crescita pubblica di Federica dal 2016, e sarò felicissima di vederla tornare nella sua città d’origine con un nuovo video da lei girato per l’occasione.

Ora non vi resta che prenotare il vostro posto in sala: ci vediamo a Torino al Cinema Ambrosio  martedì 11 Dicembre!

*Festival Montagna in scena

No Comments

Post A Comment